2 Luglio 2017: quasi 90 persone a Lettomanoppello per affrontare Majenduro 2017.
Dislivello positivo di circa 800 metri. Dislivello negativo di 1800.

Le PS di gara sono state annunciate 2 giorni prima dell'evento.
Cicliegina sulla torta una quarta PS breve e crudele, che i partecipanti hanno potuto provare esclusivamente a piedi prima della gara.

Ottimi i piazzamenti del Team Bikeshock di Sulmona:

Categoria M1:
4 D'Angelo Walter

PS1 00:06:12,695 PS2 00:07:30,980 PS3 00:06:21,363 PS4 00:01:26,224

5 Neigre Roberto 

PS1 00:06:21,007 PS2 00:07:45,848 PS3 00:06:32,525 PS4 00:01:27,184

Categoria M2:
1 Scimia Paolo

PS1 00:05:40,718 PS2 00:07:02,311 PS3 00:07:09,258 PS4 00:01:15,220

5 Cocciola Francesco

PS1 00:06:16,999 PS2 00:08:42,911 PS3 00:06:31,274 PS4 00:01:21,041

Categoria M3:
3 Zenobi Alessio

PS1 00:05:46,585 PS2 00:07:20,914 PS3 00:06:03,947 PS4 00:01:16,127

Categoria M4:
1 Pantaleone Angelo

PS1 00:05:59,031 PS2 00:07:31,392 PS3 00:06:10,387 PS4 00:01:17,377

Categoria e-bike:
1 Spagnoli Domenico

PS1 00:07:49,604 PS2 00:10:12,717 PS3 00:08:39,204 PS4 00:02:22,856

La gara era valida come prova unica per l'assegnazione del titolo di Campione Regionale Abruzzese.
Il titolo è stato vinto da:

  • Riccardo Rabuffo (elite) del team OTUA
  • Antonio De Silvi (elmt),team OTUA
  • Valerio Di Ghionno (M1), team OTUA
  • Paolo Scimia (M2) di a.s.d. Bike Shock
  • Carlo Geraci (M3), Attitude Team
  • Angelo Pantaleone (M4), a.s.d. Bike Shock
  • Antonio De Laurentiis (M5) di Attitude Team
  • Donatella Berardi (donne), team Ruota+
  • Jimmy Antonini (Allievi), team Ruota+
  • Badrezzamane Yonas (Esordiente), team OTUA
  • Domenico Spagnoli (Ebike), a.s.d. Bike Shock